Perchè iscriversi

L’iscrizione al Registro Cremazioni consente al socio di avere certezza che le sue volontà saranno rispettate al momento del decesso.

Il compito istituzionale del Registro Italiano Cremazioni è proprio quello di attestare le volontà dei suoi iscritti in materia di cremazione, conservazione e dispersione delle ceneri, ai sensi della Legge n. 130 del 30 marzo 2011.

Con la tessera al Registro Cremazioni i parenti del defunto non dovranno più affrontare costi e pratiche burocratiche impegnative e onerose come ad esempio la pubblicazione del testamento olografo. L’iscrizione al Registro Italiano Cremazioni, in quanto organismo legalmente riconosciuto, è dunque condizione necessaria per consentire l’autorizzazione alla cremazione. In assenza di iscrizione, infatti, la volontà del defunto potrebbe non essere rispettata. Sarà compito del Registro Italiano Cremazioni produrre, in seguito al decesso, i documenti necessari per ottenere l'autorizzazione alla cremazione e, se richiesto, l'affidamento o la dispersione delle ceneri.

Come iscriversi

Basta recarsi presso un'impresa funebre associata al Registro Italiano Cremazioni, con un documento valido e compilare un modulo di iscrizione.

 

TROVA L’IMPRESA ASSOCIATA PIÙ VICINA

Oppure

ISCRIVITI ONLINE

 

Possono iscriversi:

  • tutti i cittadini italiani che abbiano compiuto la maggiore età
  • gli stranieri residenti stabilmente in Italia, con cittadinanza italiana
  • stranieri non cittadini italiani a patto che nel proprio paese sia accettata e autorizzata la pratica di cremazione

Quanto costa associarsi

Il costo di iscrizione al Registro Italiano Cremazioni è di 10€ annui più spese d'incasso (1,50€ addebito bancario o 2,00€ per pagamento tramite MAV) per 20 anni, finché si è in vita, al termine dei quali l’iscrizione sarà automaticamente rinnovata senza costi aggiuntivi.
È possibile versare la quota completa in un'unica soluzione (solo 200€ senza spese d'incasso).  

Come pagare

  • Addebito su conto corrente 
  • Bollettino Mav pagabile in banca oppure presso un tabaccaio abilitato o attraverso home-banking
  • In contanti, presso le agenzie funebri abilitate 
  • Con carta di credito solo in caso di iscrizione online

La tessera

Dopo l’iscrizione viene rilasciata al socio la tessera del Registro Cremazioni.

 

 

Cancellazione dell’iscrizione al Registro Italiano Cremazioni

E’ possibile cancellarsi dal Registro Italiano Cremazioni in qualunque momento con apposita comunicazione per iscritto inviata tramite posta ordinaria a:

Registro Italiano Cremazioni
Casella Postale 13028
20141 Milano

Il testo della comunicazione da scrivere di proprio pugno è il seguente :

Io sottoscritta/o, nome e cognome, chiedo di non essere più iscritto/a al Registro Italiano Cremazioni.

Firma e data

 
Al momento della cancellazione si interromperà il pagamento delle quote residue qualora sia stato scelto il pagamento dilazionato annuale.

Non potrà essere effettuato alcun rimborso delle quote già versate (incluso il versamento “vitalizio” eseguito in un’unica soluzione al momento dell’iscrizione).

Scarica attestazione di iscrizione per un defunto